tagliere

PAPPA AL POMODORO BIOLOGICA

Biagi propone un primo piatto della tradizione toscana: la pappa al pomodoro. Adatta ad ogni stagione, ottima d’inverno come zuppa calda, la pappa al pomodoro è altrettanto invitante e gustosa d’estate a temperatura ambiente, da gustare irrorata con ottimo olio extravergine d’oliva e foglie di basilico spezzettate.

 

Senza conservanti, coloranti o aromi.


Origine
La pappa al pomodoro è un primo piatto povero di origine contadina, tipicamente toscano, per la precisione di Siena; preparato con pane toscano raffermo, pomodori, aglio, basilico e olio extravergine di oliva, originariamente veniva realizzato come piatto di recupero del pane avanzato. Come spesso è accaduto con i piatti semplici, poveri e di recupero, anche la pappa al pomodoro ha subito delle piccole varianti applicate da ogni famiglia, in base ai gusti personali, come per esempio, l'aggiunta di un soffritto di cipolle o porri oppure di cipolle, carote e sedano.

Curiosità
La pappa al pomodoro diventò famosa al di fuori della Toscana, non solo per la citazione fatta dallo scrittore fiorentino Vamba nel suo libro "Il giornalino di  Gianburrasca", ma anche perché più tardi la cantante Rita Pavone, impersonando in televisione il pestifero bambino protagonista del libro, ne cantò le imprese con la canzone "Viva la pappa col pomodoro".


MODALITÀ DI UTILIZZO
Da servire calda o fredda con un giro d'olio extravergine di oliva, una macinata di pepe fresco, basilico tritato e a chi piace qualche cucchiaino di parmigiano.


CONSERVAZIONE

Una volta aperto, ricoprire la superficie con un sottile strato d'olio e conservare in frigo per max 5 giorni

INGREDIENTI
Pomodoro 72%, acqua, pane a cubetti 9,7%, olio extravergine di oliva, basilico, brodo vegetale, zucchero di canna, aglio, pepe nero, sale marino.
 
Da Agricoltura Biologica
Organismo di Controllo Autorizzato dal
MiPAAF IT BIO 006
Operatore Controllato B1125.

Pappa al Pomodoro